Ascolta l'articolo

Burger King la campagna pro McDonald’s e competitors

Ascolta l'articolo

Burger King: “Ordinate da McDonald’s”

Trend del momento è la campagna marketing di Burger King che, a primo impatto, potrebbe sembrare una campagna di sensibilizzazione nei confronti della ristorazione che, in questo periodo, sta vivendo un brutto momento (forse più di tutti), ma che nasconde qualcosa di più.

Cosa c’è dietro all’invito di Burger King ad ordinare da McDonalds’s e altri competitors?

Tutto è partito con un Tweet che nasconde, tra le righe, dei messaggi ben precisi che vi faranno cambiare idea sulla solidarietà dimostrata da Burger King nei confronti di McDonald’s e company.

Di seguito il Tweet di Burger King tradotto in italiano:

Ordinate da McDonald’s.

Non avremmo mai pensato di chiedervelo. Come non avremmo mai pensato di incoraggiarvi a ordinare da KFC, Subway, Domino’s Pizza, Pizza Hut, Five Guys, Greggs, Taco Bell, Papa John’s, Leon, o altri ristoranti indipendenti, troppo numerosi per essere menzionati qui. In breve, da qualunque delle nostre sorelle della catena del food (fast o non fast). Non avremmo mai pensato di chiedervelo, ma i ristoranti che danno un’occupazione a migliaia di lavoratori hanno bisogno del vostro supporto. Perciò, se volete aiutare, continuate a coccolarvi con cibi deliziosi con il delivery, il take away o il drive throu. Un Whopper (uno dei panini di Burger King, ndr) è sempre la cosa migliore, ma anche ordinare un Big Mac non è così male.
campagna burger king per McDonald's
Burger King invita ad ordinare online da McDonald’s durante il lockdown per coronavirus

Dimostrazione di Sensibilità?

Burger King mette in risalto la difficile situazione del settore della ristorazione con migliaia di lavoratori con occupazione a rischio. Il messaggio include Non è la prima volta che Burger King comunica di voler aiutare i propri competitors, in particolar modo il suo competitor per eccellenza: McDonald’s; ma cosa nasconde questo tipo di comunicazione?

Il vero messaggio nascosto tra le righe del Tweet di Burger King

Esempio pratico: se in palestra ci sono due body builder, li chiameremo “B” ed “M“, che sostengono un bilanciere ciascuno e, ad un certo punto durante lo sforzo, “B” chiede ad “M” di dargli una mano a sorreggere il suo bilanciere, cosa pensereste?

B” riesce a sorreggere il suo bilanciere e riesce a dare una mano ad “M“, quindi “B” è più forte di “M“.

Esatto! Burger King, includendo in una campagna pubblicitaria i propri competitor, chiedendo di sostenerli in un periodo delicato come quello che stiamo vivendo, suggerisce a chi legge il messaggio che non ha bisogno di aiuto e che la sua superiorità può permettergli di aiutare gli altri a “sollevare il bilanciere”.

La risonanza della campa(g)na

Un eccellente caso di instant marketing che cavalca i trend del lockdown e del Covid-19, ottenendo un’altissima risonanza. Una campagna che risuona forte in questi giorni e che ha ottenuto un engagement altissimo.

Includere i competitors è stata una mossa astuta che ha permesso a Burger King di rafforzare la propria brand awarness.

Burger King e i precedenti con McDonald’s

Non è la prima volta che i due grandi fast food se le suonano di santa ragione, ma come in tutte le competizioni che si rispettino, non è mai mancata la sportività e la leggerezza.

McDonald’s organizza una raccolta fondi per la ricerca sul cancro, donando 2€ per ogni Big Mac acquistato. Nel giorno della raccolta fondi, Burger King comunica di non vendere il Whopper (panino simile al Big Mac) invitando la clientela ad andare al McDonald’s. Un’ottima strategia di marketing! In questo modo, gli sforzi di McDonald’s di apparire solidale e socialmente impegnato, diventano vani e spianano la strada al geniale Burger King che si prende parte del merito del suo competitor di punt. Eticamente corretto se non si legge la furbizia tra le righe.

Vestirsi da McDonald’s ad Halloween? Burger King lo ha fatto per uno dei suoi punti vendita, travestendosi da McDonald’s fantama. Una trovata pubblicitaria geniale e una battaglia di content marketing di alti livelli.

Di seguito una compilation di video promozionali McDonalds VS Burger King

Quale dei due brand trarrà vantaggio dalla competizione promozionale? Difficile a dirsi, ma a mio parere si tratta di una lotta alla pari che non vede, alla fine, nessun vincitore.


Segui SocialWebBe su FacebookInstagram Telegram per rimanere aggiornato su tutti gli articoli.

NON DIMENTICARE!
Iscriviti alla Newsletter
Potrai disiscriverti quando vuoi
Invalid email address

Leggi gli articoli correlati

Ultimi Articoli